Il Parma sciopera: contro il Genoa non si gioca

Il Parma sciopera: contro il Genoa non si gioca

Genoa-Parma si gioca, anzi no. I giocatori gialloblù sono pronti a scioperare per protestare in modo clamoroso, questa la decisione che sta maturando a Collecchio. L’assocalciatori sta cercando di mediare, ma tutto fa pensare che a Genova la squadra di Donadoni, che chiede al alta voce dignità, non scenderà in…

Genoa-Parma si gioca, anzi no. I giocatori gialloblù sono pronti a scioperare per protestare in modo clamoroso, questa la decisione che sta maturando a Collecchio. L’assocalciatori sta cercando di mediare, ma tutto fa pensare che a Genova la squadra di Donadoni, che chiede al alta voce dignità, non scenderà in campo. Alle 16.30 snodo cruciale con l’incrontro tra il presidente Manenti e il sindaco di Parma Pizzarotti.

E’ sempre più caos al Parma e ora i giocatori hanno deciso di scegliere la strada più clamorosa per protestare contro Figc e Lega. La squadra, che vuole concludere il campionato in modo dignitoso, è convinta che serva un gesto forte per sbloccare la situazione. Neanche i 15 minuti di ritardo su tutti i campi di Serie A potrebbero bastare per far rientrare la situazione. Dopo il vertice di questo pomeriggio a cui parteciperanno anche Donadoni e giocatori si saprà qualcosa di più. 

 

13:10 TAVECCHIO: “GARANZIE DALLA LEGA DI A”
“Ieri abbiamo ottenuto una dichiarazione importante della Lega di serie A. Tra le righe si dice che garantiscono la parte economica per chiudere il campionato. Questo è un grande risultato, io capisco tutti, ognuno fa le proprie politiche, quindi se faranno uno sciopero vedremo…”. Lo ha detto il presidente della Federcalcio Carlo Tavecchio, a margine di un incontro con il sindaco Ignazio Marino, rispondendo a chi gli chiede se preoccupa il rischio sciopero del Parma.

12:58 BERETTA: “PRENDIAMO ATTO DECISIONE AIC”
“Ne prendiamo atto. Può essere un’iniziativa che richiama l’attenzione su un caso che evidentemente è al centro dei pensieri di tutti ad iniziare dalle istituzioni calcistiche. Va affrontato sapendo esattamente quali sono i margini di manovra possibili”.  Lo ha detto il presidente della Lega Serie A, Maurizio Beretta, in merito all’iniziativa dell’Aic di iniziare le partite con 15′ di ritardo per solidarietà verso i giocatori e dipendenti del Parma.

12:50 SLITTATO ALLE 16.30 INCONTRO MANENTI-PIZZAROTTI
Slitta alle 16,30 l’incontro fra il sindaco di Parma e il presidente Giampietro Manenti. A darne notizia con un tweet lo stesso primo cittadino di Parma: “L’incontro con Manenti avverrà in Municipio alle ore 16:30. Se dovesse saltare oggi, non lo riterrei più un interlocutore. #SaveParma”. 

12:44 PIGNORATO LO SPOGLIATOIO DEL TARDINI
Questa mattina gli ufficiali giudiziari si sono presentati allo stadio Tardini e hanno smontato tutto il mobilio dello spogliatoio della prima squadra. Gli stessi, poi, si si sono spostati al Centro Sportivo di Collecchio per altri pignoramenti nei locali solitamente occupati da staff e giocatori del settore giovanile.

12:03 DONADONI, LUCARELLI E GOBBI IN PROCURA
L’allenatore Roberto Donadoni ed i giocatori Alessandro Lucarelli e Massimo Gobbi hanno avuto un incontro in Procura con i magistrati che stanno conducendo le indagini sul Parma Fc. Dopo un’ora di colloquio, Donadoni e Lucarelli hanno evitato i giornalisti lasciando gli uffici da una porta secondaria, Gobbi invece non ha voluto rivelare i contenuti del colloquio, rispondendo solo sulla gara di domenica: ”Se andiamo in campo? Lo faremo con quindici minuti di ritardo”.(tgcom24.it)

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy