Famiglia Cristiana Vs Charlie Hebdo: “Papa Francesco disegnato come un cane rabbioso, siete presuntuosi e moralisti” (FOTO)

Famiglia Cristiana Vs Charlie Hebdo: “Papa Francesco disegnato come un cane rabbioso, siete presuntuosi e moralisti” (FOTO)

“Charlie Hebdo, da vignettisti a moralisti”: è il titolo di un commento che Famiglia Cristiana ha pubblicato online sull’attacco a papa Francesco contenuto nell’ultima edizione di Charlie Hebdo. “‘Je suis Charliè, io sono Charlie. Ma anche ‘Je suis prétentieux’, ovvero ‘io sono presuntuoso’ o se volete ‘Je suis moraliste’, sono…

“Charlie Hebdo, da vignettisti a moralisti”: è il titolo di un commento che Famiglia Cristiana ha pubblicato online sull’attacco a papa Francesco contenuto nell’ultima edizione di Charlie Hebdo. “‘Je suis Charliè, io sono Charlie. Ma anche ‘Je suis prétentieux’, ovvero ‘io sono presuntuoso’ o se volete ‘Je suis moraliste’, sono un moralista – scrive Famiglia Cristiana -. Il settimanale satirico Charlie Hebdo torna in edicola con un secondo numero dalla strage del 7 gennaio e attacca papa Francesco, sbattendolo in copertina ritraendolo come un cane e infilandolo nella stessa muta di cani rabbiosi che insegue un cagnolino in fuga mentre tiene tra le mandibole il periodico”. Nella muta si distingue uno jihadista infuriato, la leader del Front National Marine Le Pen e l’ex presidente Sarkozy.

 

“Fin qui rien de nouvelles, nessuna novità, verrebbe da dire – commenta ancora il magazine dei Paolini -, perché la rivista ha sempre pubblicato vignette dissacranti e di cattivo gusto nei confronti di qualunque religione. Solo un pò di confusione in più rispetto al passato, perché non si capisce che senso abbia accostare la Le Pen, Sarkozy, la jihad e papa Bergoglio, l’arcivescovo delle Villas Miserias di Buenos Aires chiamato al soglio di Pietro che sogna una Chiesa povera per i poveri”. “Questo non ci ha impedito di affermare – e lo ribadiamo – che il massacro di Parigi era un’atrocità inaccettabile e che nessuna vignetta od offesa, nessuna impudenza, nessun accostamento strampalato potrà mai violare la sacralità della vita umana”, aggiunge Famiglia Cristiana. (huffingtonpost)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy