EXTRA – Recoba annuncia di…

EXTRA – Recoba annuncia di…

“Voglio godermi i prossimi sei mesi perché per me saranno sicuramente gli ultimi da calciatore”. Alvaro Recoba annuncia così alla stampa uruguaiana la scelta di appendere le scarpette al chiodo alla fine della stagione: “Vorrei che il pubblico si ricordasse di me per le mie prestazioni da calciatore – afferma…

“Voglio godermi i prossimi sei mesi perché per me saranno sicuramente gli ultimi da calciatore”. Alvaro Recoba annuncia così alla stampa uruguaiana la scelta di appendere le scarpette al chiodo alla fine della stagione: “Vorrei che il pubblico si ricordasse di me per le mie prestazioni da calciatore – afferma il 37enne, ex fantasista dell’Inter -, non per tutti gli infortuni con i quali sto convivendo adesso: stare fuori mi rende triste”. Arrivato in Italia nell’estate del 1997 a soli 21 anni, Recoba stupì subito i tifosi nerazzurri con due reti al Brescia. Un mancino magico, che pochi mesi a Empoli regalò un’altra perla con un gol pazzesco da centrocampo. A gennaio dell’anno successivo, dopo aver vinto la coppa Uefa, una parentesi semestrale a Venezia con ben 11 gol in 19 partite.

Rientrato a Milano, Recoba diventa rapidamente il pupillo del presidente Moratti. Disputa altre 8 stagioni con la maglia nerazzurra tra alti e bassi, vincendo comunque due Scudetti, due Coppe Italia e due Supercoppe. Nell’estate 2007 lascia l’Inter e si trasferisce a Torino per l’ultima stagione nel bel Paese. Poi un anno e mezzo in Grecia, nelle file del Panionios, prima di tornare patria al Danubio e infine al Nacional, le due squadre in cui è cresciuto calcisticamente.

ilsole24ore.com

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy