EXTRA JUVE – Mexes è sempre più addio!

EXTRA JUVE – Mexes è sempre più addio!

Da “Capitano” a terza scelta, tutto in sette giorni. La parabola discendente di Philippe Mexes, che a Napoli aveva subìto un’improvvisa quanto occasionale risalita, prosegue inesorabile. Anche contro il Bologna, il francese è rimasto in panchina e fin qui nulla di nuovo, considerando le recenti esclusioni. Ma a riaccendere i…

Da “Capitano” a terza scelta, tutto in sette giorni. La parabola discendente di Philippe Mexes, che a Napoli aveva subìto un’improvvisa quanto occasionale risalita, prosegue inesorabile. Anche contro il Bologna, il francese è rimasto in panchina e fin qui nulla di nuovo, considerando le recenti esclusioni. Ma a riaccendere i riflettori sulla questione, ci ha pensato… Zapata, o meglio, il suo problemino alla coscia accusato durante il riscaldamento. A sostituire il colombiano, infatti, è stato Zaccardo, uno che fino all’ultimo giorno di mercato era tra i principali candidati a lasciare il Milan, e non Mexes, che è rimasto nell’ombra per tutta la partita. Bocciatura o semplice precauzione in vista della Champions? Le assenze di Bonera e Silvestre e la possibile indisponibilità dello stesso Zapata, potrebbero aver spinto Seedorf a non rischiare l’ex Roma.

 

 

Ma i dubbi, in tal senso, dopo la partitaccia del San Paolo e le successive critiche (anche in merito alla fascia assegnata al difensore), sono leciti. Con ogni probabilità, dunque, quella dell’olandese è stata una scelta prettamente tecnica, con Zaccardo preferito a quel Mexes che tanto aveva deluso a Napoli, risultando – highlights alla mano – decisivo nella disfatta del San Paolo. Insomma, per il centrale è già tempo di bilanci, dopo un’esperienza in rossonero tutt’altro che esaltante. Ancora qualche mese, poi le strade di Mexes e del Milan si divideranno, con buona pace di tutti. (Milannews.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy