Extra Juve, Messi e padre condannati a 21 mesi per frode fiscale

Extra Juve, Messi e padre condannati a 21 mesi per frode fiscale

Il campione del Barcellona è stato condannato dall’Audiencia de Barcelona per l’evasione di circa 4 milioni di euro nel periodo compreso tra il 2007 e il 2009

TORINO – Secondo quanto riportato dalla testata catalana El Periódico, Leo Messi e il padre Jorge sono stati condannati a 21 mesi di carcere per frode fiscale ai danni dello stato spagnolo. Messi, tuttavia, riuscira a evitare di finire tra le sbarre, visto che l’imprigionamento è obbligatoriamente previsto solo per le pene superiori ai 24 mesi. Messi e padre hanno evaso 4,1 milioni di euro nel contesto dei diritti d’immagine del calciatore nel periodo compreso tra il 2007 e il 2009. La sentenza è stata notificata oggi ma l’argentino farà ricorso. Per evitare il carcere Messi dovrà pagare una cauzione da poco più di 2 milioni di euro, mentre per il padre saranno sufficienti circa 1,6 milioni.

 

Intanto, fronte mercato, Pjaca snobba il Napoli in attesa della Vecchia Signora: CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy