Corea – Campionato boicottato: “E’ ermafrodita”

Corea – Campionato boicottato: “E’ ermafrodita”

 Il calcio coreano è in fermento per un caso di ambiguità sessuale che ricorda molto quello di Caster Semenya. Nel caso dell’atleta sudadricana oro mondiale ed argento olimpico negli 800 metri si trattava infatti di un caso di una pseudo ermafrodita.I CLUB MINACCIANO IL BOICOTTAGGIOLa questione della calciatrice Park-Eun Seon…

 Il calcio coreano è in fermento per un caso di ambiguità sessuale che ricorda molto quello di Caster Semenya. Nel caso dell’atleta sudadricana oro mondiale ed argento olimpico negli 800 metri si trattava infatti di un caso di una pseudo ermafrodita.

I CLUB MINACCIANO IL BOICOTTAGGIO

La questione della calciatrice Park-Eun Seon invece per ora è tutta da verificare. 19 gol in 22 partite nello scorso campionato coreano di calcio femminile e un fisico e tratti somatici non proprio da Angelina Jolie hanno infatti portato alle minacce di boicottaggio da parte degli altri club del campionato. Si chiede quindi di fare chiarezza sulla sua identità sessuale.

La giocatrice del Seoul è stata però difesa a spada tratta dal suo presidente: “Queste richieste di test sono una grave violazione dei suoi diritti umani, le società devono chiederle scusa”. La stampa coreana sostiene che le prove sulla sua femminilità siano state già portate in passato anche se poi per questa vicenda nel 2010 la Nazionale coreana evitò di convocarla per la Coppa d’Asia.

fonte: SpazioJuve.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy