La madre di CR7 confessa: “Da piccolo era un piagnone”

La madre di CR7 confessa: “Da piccolo era un piagnone”

Un Cristiano Ronaldo inedito quello raccontato dalla madre del portoghese: secondo un’intervista riportata dai media lusitani, infatti, CR7 sarebbe stato un “piagnone”. Un aspetto sicuramente curioso quello dell’asso portoghese. “Piangeva e si arrabbiava facilmente” – ha detto la madre – “se un compagno non gli passava il pallone, o se…

Un Cristiano Ronaldo inedito quello raccontato dalla madre del portoghese: secondo un’intervista riportata dai media lusitani, infatti, CR7 sarebbe stato un “piagnone”. Un aspetto sicuramente curioso quello dell’asso portoghese. “Piangeva e si arrabbiava facilmente” – ha detto la madre – “se un compagno non gli passava il pallone, o se lui stesso sbagliava un passaggio, un gol, o anche se la squadra non giocava come piaceva a lui”. E così, rivela Dolores Aveiro, madre di Cristiano Ronaldo, lo chiamavano “piagnone”.

 

Non solo: il giocatore disertava anche lo studio, visto che quando “arrivava a casa e gli dicevo di andare in camera sua a studiare, mi diceva che non era un suo dovere e se ne andava a giocare per strada, tornando per le 21.30″, ha raccontato ancora. Tanti piccoli dettagli che la madre ha rivelato a Luca Caioli, autore di “Cristiano Ronaldo, storia di un’ambizione senza limiti”. (FanPage.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy