Caminero, l’ex centrocampista e ds dell’Atletico Madrid rischia quattro anni di carcere

Caminero, l’ex centrocampista e ds dell’Atletico Madrid rischia quattro anni di carcere

MADRID – Una sconvolgente notizia colpisce l’Atletico Madrid: il ds ed ex centrocampista dei ‘Colchoneros’, José Luis Perez Caminero, rischia quattro anni di prigione ed una ingente multa. Queste le richieste della procura di Madrid per la presunta partecipazione di Caminero ad un traffico di riciclaggio di denaro proveniente dal…

MADRID – Una sconvolgente notizia colpisce l’Atletico Madrid: il ds ed ex centrocampista dei ‘Colchoneros’, José Luis Perez Caminero, rischia quattro anni di prigione ed una ingente multa.
Queste le richieste della procura di Madrid per la presunta partecipazione di Caminero ad un traffico di riciclaggio di denaro proveniente dal narcotraffico, come chiesto oggi dalla procura spagnola. È stata annunciata l’apertura di un procedimento contro 15 persone, tra le quali figura Caminero, per il quale è stata chiesta una sanzione di quattro milioni di euro.  Secondo il pubblico ministero, uno degli accusati utilizzava una gioielleria che egli stesso dirigeva a Madrid, come centro per raccogliere il denaro che alcune organizzazioni della Colombia e del Messico ottenevano dal traffico di cocaina. Il denaro, in biglietti di piccolo taglio, 5, 10, 20 e 50 euro, veniva cambiato in diversi luoghi con biglietti di taglio superiore, 100, 200 e 500 euro, per essere trasportato ‘ripulitò in paesi come Colombia e Messico.

Caminero è stato fermato l’8 giugno 2008 a Madrid quando trasportava nel suo veicolo 58.500 euro in biglietti da 500 euro, provenienti probabilmente da quel traffico. La consegna del denaro avveniva nel retro della gioielleria, dove giungevano «numerose persone non identificate che trasportavano borse di plastica contenenti il denaro in contanti», come spiega la relazione del pubblico ministero, secondo la quale Caminero contattava «assiduamente» uno dei leader di questo traffico con l’intento di realizzare «scambi di biglietti di piccolo valore per biglietti di grande valore». Questo leader, Francisco D.S, dava «regolarmente» all’ex calciatore diverse quantità di denaro affinchè li cambiasse in biglietti da 200 e 500 euro. In alcune occasioni, era proprio Caminero che si offriva di fare lo scambio.

(fonte leggo.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy