Calcio: tifoso picchiato a morte in Svezia, sospesa la partita

Calcio: tifoso picchiato a morte in Svezia, sospesa la partita

Picchiato a morte un tifoso 40enne del Djurgardens, in trasferta per seguire la sua squadra contro l’Helsingborg nella primissima gara del campionato svedese. Secondo i media locali, la vittima ha riportato alcune ferite alla testa in seguito a un’aggressione avvenuta mezz’ora prima del calcio d’inizio da parte della tifoseria rivale,…

Picchiato a morte un tifoso 40enne del Djurgardens, in trasferta per seguire la sua squadra contro l’Helsingborg nella primissima gara del campionato svedese. Secondo i media locali, la vittima ha riportato alcune ferite alla testa in seguito a un’aggressione avvenuta mezz’ora prima del calcio d’inizio da parte della tifoseria rivale, che lo avrebbe colpito con un oggetto non meglio identificato, e il match è stato interrotto prima dell’intervallo.

 

 

 

voce ufficiale — Ewa-Gun Westford, portavoce della polizia, ha dato la notizia a fotbollskanalen.se: “Posso confermare che una persona è morta all’ospedale di Helsingborg. E’ stato portato lì dopo un incidente al Karntrappan nel centro della città”


 

 


 

fine del match — Non appena si è diffusa la notizia della morte del tifoso 40enne, i supporter del Djurgardens hanno dato in escandescenze, si sono riversati sul campo e l’arbitro Martin Hansson ha deciso di far uscire i giocatori al 42′ sull’1-1, poco prima della conferma ufficiale da parte della polizia. (Gazzetta.it)
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy