Calcio, nasce il premio in ricordo di Raciti: andrà alla tifoseria più corretta

Calcio, nasce il premio in ricordo di Raciti: andrà alla tifoseria più corretta

Un premio alla tifoseria più corretta dedicato a Filippo Raciti, l’ispettore di polizia rimasto ucciso a Catania il 2 febbraio 2007. E’ quello istituito dalla Lega Pro e dall’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni sportive e annunciato oggi dal vice presidente operativo dell’Osservatorio, Roberto Massucci, nel corso della presentazione della sponsorizzazione di…

Un premio alla tifoseria più corretta dedicato a Filippo Raciti, l’ispettore di polizia rimasto ucciso a Catania il 2 febbraio 2007. E’ quello istituito dalla Lega Pro e dall’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni sportive e annunciato oggi dal vice presidente operativo dell’Osservatorio, Roberto Massucci, nel corso della presentazione della sponsorizzazione di UnipolSai dei play-off che inizieranno l’11 maggio.

 

”Sarà dato alle tifoserie che sapranno dimostrare che quei comportamenti brutti che vanno agli onori della cronaca possono essere superati – spiega Massucci, intervenendo nella sede romana della Stampa Estera – I tifosi che sapranno fare delle cose belle, degli slogan positivi, saranno destinatari del premio Filippo Raciti che darà loro il titolo di tifoserie affidabili”. La tifoseria più corretta dei play-off e dei play-out che riceverà il premio, nella prossima stagione ”avrà numerose agevolazioni nelle proprie trasferte”. ”La tifoseria premiata sa di essere un esempio di cui nel nostro mondo abbiamo molto bisogno”, conclude Massucci.  

Leggo.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy