Balotelli arrestato a Mestre. Noto ladro di biciclette in carcere.

Balotelli arrestato a Mestre. Noto ladro di biciclette in carcere.

MESTRE – In carcere “Balotelli”, giovane pregiudicato tunisino, ben riconoscibile per la cresta nei capelli proprio come il noto calciatore. Erano da poco passate le 15 di ieri a Mestre, quando un veneziano, trovandosi in quel momento davanti ad un supermercato nella centralissima via Piave, ha chiamato il “113” per…

MESTRE – In carcere “Balotelli”, giovane pregiudicato tunisino, ben riconoscibile per la cresta nei capelli proprio come il noto calciatore. Erano da poco passate le 15 di ieri a Mestre, quando un veneziano, trovandosi in quel momento davanti ad un supermercato nella centralissima via Piave, ha chiamato il “113” per segnalare che un ladro – descritto di carnagione olivastra e con l’esatto abbigliamento – gli aveva rubato la bicicletta, lasciata poco prima regolarmente chiusa e accanto all’ingresso del negozio.  La sala operativa della questura ha immediatamente girato l’allarme alle pattuglie di Mestre in quel momento in servizio: dopo pochi minuti, il giovane ladro è stato fermato nei pressi del parco pubblico della stessa via, ancora in possesso del “bottino”.

Gli agenti lo hanno subito riconosciuto: Sahraoui Yassinne, cittadino tunisino di 24 anni (senza fissa dimora e con numerosi precedenti penali anche per droga), ma conosciuto da tutti nel “giro” con il soprannome di “Balotelli” appunto per il taglio di capelli. Condotto in commissariato è stato riconosciuto responsabile anche di un episodio di una rapina avvenuta poco tempo fa ai danni di un connazionale: è stato denunciato per ricettazione e rinchiuso nel carcere di Santa Maria Maggiore.

(fonte leggo.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy