Napoli-Milan, scontri prima del match: 5 agenti feriti

Napoli-Milan, scontri prima del match: 5 agenti feriti

NAPOLI – Incidenti sono scoppiati nei pressi dello Stadio San Paolo, 30′ minuti prima dell’ inizio di Napoli-Milan. All’arrivo dei milanisti, scortati dalla polizia, un centinaio di supporter del Napoli incappucciati hanno effettuato un lancio di pietre e petardi all’angolo tra Via Nuova Agnano e via Terracina contro la polizia,…

NAPOLI – Incidenti sono scoppiati nei pressi dello Stadio San Paolo, 30′ minuti prima dell’ inizio di Napoli-Milan. All’arrivo dei milanisti, scortati dalla polizia, un centinaio di supporter del Napoli incappucciati hanno effettuato un lancio di pietre e petardi all’angolo tra Via Nuova Agnano e via Terracina contro la polizia, che si è frapposta tra i due gruppi per impedire il contatto ed ha effettuato una carica. Una Fiat Punto della polizia è stata incendiata da un petardo ed è rimasta semi-distrutta dalle fiamme, spente dai vigili del fuoco. Cinque agenti sono rimasti feriti lievemente dal lancio di pietre ed oggetti.

CINQUE AGENTI FERITI LIEVI – È di cinque agenti feriti, in modo non grave, il bilancio degli incidenti verificatisi ieri sera nei pressi dello stadio San Paolo, prima di Napoli-Milan, quando la polizia si è interposta tra un gruppo di supporters incappucciati della squadra di casa e i bus dei tifosi rossoneri in arrivo. I facinorosi hanno fatto partire lanci di sassi e di petardi, uno dei quali ha fatto prendere fuoco a una vettura-civetta della polizia, priva di contrassegni ufficiali, che è stata completamente distrutta dalle fiamme. Danneggiati anche due furgoni del reparto Mobile. Dei cinque agenti feriti, il più grave – prognosi otto giorni – ha riportato ustioni a causa di un petardo. Grazie all’interposizione della polizia, gli incappucciati non sono riusciti ad avere alcun contatto con i tifosi del Milan. Alla fine della partita, nessun incidente e deflusso regolare. 

 

(fonte: corrieredellosport.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy