Cosa manca, gli esuberi, i giocatori in bilico: il punto sulla nuova Juventus

Cosa manca, gli esuberi, i giocatori in bilico: il punto sulla nuova Juventus

A quindici giorni dalla fine del calciomercato proviamo a tracciare un bilancio di quanto fatto fino adesso dalla Juventus

1 Commento

Cosa manca

di Cristiano Passa

TORINO – La Juventus del prossimo anno sta prendendo forma: la prima prova della stagione la vedrà scendere in campo questa sera all’Olimpico di Roma dove sfiderà la Lazio per la conquista della Supercoppa italiana, ed Allegri avrà modo di provare i nuovi acquisti per la prima volta in un match ufficiale: Douglas Costa partirà quasi sicuramente dall’inizio, con De Sciglio in ballottaggio per un posto sulla fascia con Lichtsteiner. Gli altri si accomoderanno in panchina, ma sicuramente Massimiliano Allegri li testerà nel corso della partita.

La squadra, a partire dal match contro la Lazio, dovrà dimostrare quel cambio di mentalità che le operazioni sul mercato hanno suggerito: da formazione votata alla difesa la Juventus è diventata una squadra con un attacco atomico, uno dei migliori d’Europa per titolari e riserve, che da stasera cercheranno di gonfiare le reti avversarie.

Dopo gli addii di Bonucci e Dani Alves, oltre che la cessione di Rincon al Torino e di Lemina al Southampton, Marotta e Paratici continueranno in questi 15 giorni a lavorare per modellare ancora meglio la squadra bianconera.

Il primo obiettivo di mercato resta un centrocampista centrale, con i bianconeri che sono stati in pressing prima su N’Zonzi del Siviglia, troppo altre le richieste del club andaluso, poi su Emre Can del Liverpool, stesso discorso fatto per il centrocampista di origini congolesi, e infine su Matuidi, vecchio pallino della dirigenza bianconera con cui sembra si possa arrivare a breve ad un accordo. Le ultime voci di mercato parlano anche di un interessamento per Kevin Strootman, ma la Roma non lo cede per meno di 45 milioni di euro.

Di pari passo con la ricerca del centrocampista, i dirigenti conducono quella del terzino: sempre più lontano sembra Cancelo del Valencia, con Spinazzola che è diventato il primo nome per le fasce. Marotta e Paratici stanno lavorando per riportare a Torino il difensore con un anno di anticipo, ma l’Atalanta continua a fare muro.

Non sembra invece interessare la ricerca di un centrale difensivo: al momento con Chiellini, Barzagli, Rugani e Benatia la difesa sembra al completo. SCOPRI I GIOCATORI BIANCONERI IN ESUBERO>>>

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. anto_pal_450 - 2 mesi fa

    Spinazzola ……fino alla morte

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy