Tomaszewski: “Szczesny o Fabianski? Deve giocare lo juventino”

Tomaszewski: “Szczesny o Fabianski? Deve giocare lo juventino”

Jan Tomaszewski parla della nazionale polacca e della Juventus

di redazionejuvenews

Tomaszewski: “Bisogna investire sul futuro”

 

Ai microfoni del Corriere della Sera il grande ex portiere della nazionale polacca Jan Tomaszewski, ha parlato della Polonia guidata dal nuovo ct e delle sue scelte tecniche: “Il nuovo c.t? È l’uomo giusto al posto giusto. Il suo modello è quello tedesco. Il 4-5-1 con difesa e contropiede è la nostra arma migliore. Boniek da presidente federale sta lavorando bene? È il migliore della nostra storia. È entrato in carica quando eravamo sottozero e tutti i tifosi erano contro la Nazionale. Dall’ombra ci ha riportato alla luce, combattendo la corruzione e gli scandali. Adesso ci sono trasparenza e organizzazione: i polacchi sono orgogliosi della squadra.  Szczesny o Fabianski? Io credo che debba giocare lo juventino. Ma la gerarchia deve essere chiara. Il portiere ha bisogno di certezze. Se mi sorprende Buffon ancora ad alto livello? Neanche un po’: è uno dei migliori della storia e ho avuto il piacere di conoscerlo. Dovrebbe tornare in Nazionale? No, l’esperienza la portano Chiellini e Bonucci. Nel ruolo di portiere è giusto investire per il futuro. Ma tra Donnarumma e Sirigu la scelta non è facile. Non è l’unico dubbio per Mancini? Qualche problema mi sembra ce l’abbia. A cominciare dalla scelta di Balotelli: grande giocatore, ma anche un commediante. È un rischio puntare su di lui. La Polonia può contare su un leader e un bomber come Lewandowski. Con tutto il rispetto, c’è una bella differenza”. Intanto Marotta mette le mani su 3 gioiellini…>>>CONTINUA A LEGGERE

 

Roma-Juve: Wojciech Szczęsny
Roma-Juve: Wojciech Szczęsny

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy