Sarri: “Futuro? Tra un paio di giorni si saprà tutto. La professione porta a determinate scelte”

Sarri: “Futuro? Tra un paio di giorni si saprà tutto. La professione porta a determinate scelte”

Le parole del tecnico del Chelsea dopo la vittoria in Europa League

di redazionejuvenews

TORINO – Ieri sera a Baku il Chelsea ha vinto l’Europa League battendo in finale l’Arsenal 4-1 con le reti di Giroud, Pedro e la doppietta di Hazard. Si tratta del primo trofeo di Maurizio Sarri che è riuscito a prendersi la sua rivincita personale su chi lo ha criticato ad inizio anno. In conferenza stampa – in giacca e cravatta – ha risposto alle domande anche sul suo futuro: “E’ stata una stagione straordinaria, siamo arrivati terzi in Premier qualificandoci per la Champions, perso in finale di Coppa con il City dopo un incredibile percorso e adesso abbiamo vinto l’Europa League.

A Febbraio c’è stato qualcosa che è scattato dentro tutti noi che ci ha spinti a migliorarci sempre più. Hazard via? Peccato è un grande giocatore. Io? Nei prossimi giorni incontrerò il club e parleremo, ho ancora due anni di contratto anche se sui giornali leggo che sono destinato a Juve, Roma o Milan. Sono andato all’estero per non allenare subito una squadra italiana, i napoletani sanno quanto li amo, ma la professione a volte spinge a determinate scelte. Dedico la coppa a Napoli perché non sono stato in grado fargliela vincere e poi agli infortunati Loftus-Cheek, Odson-Hodoi e Rudiger”.

Uno Juventino vero fa colazione con caffè e Gazzetta! Risparmia il 50% sull’edizione digitale! Segui la Juventus ogni giorno con l’edizione digitale della Gazzetta dello Sport a 9,99 al mese anziché 19,99.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy