Sacchi chiude allo Scudetto: “Juve senza rivali, i bianconeri dovrebbero suicidarsi”

Sacchi chiude allo Scudetto: “Juve senza rivali, i bianconeri dovrebbero suicidarsi”

“Il Milan non si sa, mentre la Roma è troppo allegra”

Arrigo Sacchi

TORINO – Intervistato dalla Gazzetta dello Sport l’ex CT Arrigo Sacchi ha parlato della corsa Scudetto, dove vede la Juve nettamente favorita: “Quali sarebbero le antagoniste della Juve? I bianconeri vengono da cinque titoli vinti, hanno avuto infortuni, ma sono primi in classifica e hanno un vantaggio enorme, figlio anche dalla superiorità morale. Non vedo molte chance per le rivali. Il Milan non si sa, la Roma gioca un bel calcio non è una rivale storica. Ha vinto tre scudetti e la Juve una trentina. E poi è una squadra allegra, come la città. Per perdere lo scudetto la Juve deve suicidarsi calcisticamente. Certo, ora gli juventini hanno alzato l’asticella e pensano alla Champions, ma in Italia non hanno vere rivali. Dipende dalla Juve. Il rischio è uno solo: Mandzukic è un giocatore di livello internazionale e mi pare poco disponibile a fare il tappabuchi, Higuain viene da una stagione straordinaria a Napoli e cambiare squadra in questa situazione normalmente è un errore. Ma credo che farà bene anche alla Juve, perciò non vedo grandi chance per chi insegue».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy