Pjaca, l’ex pronto a tornare a Zagabria: “Se segno non esulto”

Pjaca, l’ex pronto a tornare a Zagabria: “Se segno non esulto”

Il croato ha parlato prima della sfida di martedì sera in Champions League

TORINO – Intervistato dai media croati prima del suo ritorno a Zagabria, Marko Pjaca ha parlato della sua avventura in bianconero e della partita di martedì: “Se segno, non esulto. La Dinamo è una squadra giovane, pronta a punirci se non approcceremo nel modo giusto, ma siamo i favoriti e credo che vinceremo. Sarà strano giocare con un’altra maglia in quello stadio – ammette Pjaca –ma questo è il calcio. Stringerò la mano a tutti augurandogli il meglio… tranne che nelle due sfide con la Juve. Spero negli applausi e che non mi fischino, anche se sono consapevole che per loro indosserò la casacca ‘sbagliata’… Ho affittato un appartamento in città con l’aiuto del club, Torino è bella. Mandzukic mi sta dando una grossa mano, ma ringrazio anche Evra che nei primi allenamenti traduceva in inglese i dettami del mister. I tifosi mi fermano e chiedono foto ovunque: non mi dispiace…”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy