Pereyra, dente avvelenato: “Scaricato dalla Juve e da Allegri senza motivo”

Pereyra, dente avvelenato: “Scaricato dalla Juve e da Allegri senza motivo”

L’ex Udinese ha parlato del suo addio ai bianconeri

TORINO – Più del semplice rammarico, le parole di Roberto Pereyra alla Gazzetta dello Sport sono una vera e propria accusa alla Juve, rea di averlo mandato via senza motivo: “Certo che ci sono rimasto male. Dalla Juve e soprattutto da Allegri mi aspettavo un comportamento diverso. Mi hanno scaricato senza motivo, tanti tifosi bianconeri ancora mi scrivono, dicono che sarei servito eccome a centrocampo. Lo penso anche io, ma sono contento di quello che sto facendo al Watford: ho un allenatore, Mazzarri, che ha piena fiducia in me. Sto bene fisicamente e di testa. E ho un paio di obiettivi da raggiungere. Napoli? Penso a far bene col Watford, ma sarebbe bello rientrare da protagonista in Serie A. Qualcuno potrebbe pentirsi di avermi lasciato andare…”. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy