Pauluzzi: “Andrei piano con le voci su Allegri, è la terza estate che si parla del suo futuro”

Pauluzzi: “Andrei piano con le voci su Allegri, è la terza estate che si parla del suo futuro”

Pauluzzi parla del futuro di Max Allegri

di redazionejuvenews

Ai microfoni di Tuttomercatoweb.com Valentin Pauluzzi,  parla del futuro di Max Allegri

 

“Andrei piano con le voci su Allegri, è la terza estate che si parla del suo futuro. Si è parlato spesso di capolinea ma è sempre andato avanti, ci coglie sempre impreparati. Se dovesse uscire agli ottavi Champions, certo, sarebbe un’eliminazione precoce e con un Cristiano Ronaldo in rosa farebbe brutta figura. Prima gli si perdonava più facilmente, ora no e dietro…. Zinedine Zidane, l’erede più plausibile tra i nomi fatti. E’ sempre rimasto legato a Torino, ha investito anche nella città da imprenditore. E’ – ha affermato – il tipo di persona e personaggio che cerca la Juventus, non solo come tecnico ma anche quello che rappresenta: come Cristiano Ronaldo è un brand, non solo un addetto ai lavori. E poi, per lui, è una delle poche destinazioni all’altezza del Real Madrid. Manchester United e Chelsea mi convincono meno, sono squadre ora più in difficoltà. In Francia è difficile: l’unico che può permetterselo è il PSG. Marsiglia è la sua città, ma già da calciatore non è mai stato vicino all’OM… In Inghilterra, ripeto, può essere un’idea ma adesso sono squadre non all’altezza di quanto ha fatto con il Real Madrid. Non credo sia pronto a una scommessa come al Chelsea, al Manchester United. In Germania – ha spiegato – la vedo dura per la lingua, sono sincero: penso che si accaserà in estate e spero alla Juventus, sulla carta può essere un bel matrimonio. Sono fatti l’uno per l’altro, la sua esperienza da calciatore ha dato un piccolo senso d’incompiuto, potrebbe completare la sua opera da allenatore”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy