Pardo: “Napoli molto forte, ma la Juve è ancora favorita”

Pardo: “Napoli molto forte, ma la Juve è ancora favorita”

Il giornalista di Premium ha parlato della corsa Scudetto

Pardo

TORINO – Intervenuto ai microfoni di Radio Crc il giornalista di Premium Sport Pierluigi Pardo ha parlato della corsa Scudetto tra Juve e Napoli: “Il Napoli quest’anno è molto forte, non vedo grandi avversarie oltre alla Juve. Il percorso è stato finora perfetto, col piccolo particolare che ogni pareggio pesa e questo apre anche il dibattito arbitrale e quello tra Sarri e De Laurentiis. Il problema del Napoli è che la Juve esiste e resta la favorita. Se si guarda la storia del Napoli questo è uno dei momenti più belli e vedere 20mila persone allo stadio fa un certo effetto. De Laurentiis è un grande presidente e potrebbe essere più attento ai tifosi, magari avendo una comunicazione diretta con gli stessi perché a volte si perde in un bicchiere d’acqua. Poi, va detto che ha riportato il Napoli a traguardi impensabili e se magari non mette le curve a 40 euro e riempire lo stadio meglio ancora. Le società hanno bisogno di risorse per poter vincere per cui è bene che pensa agli incassi. Tra Higuain e il Napoli ognuno ha dato qualcosa perché il Pipita ha segnato tanto, ma anche il Napoli gli ha permesso di giocare in maniera regolare. Il rapporto funzionava, era una win win, conveniva a tutti, ma va detto che il Napoli giocava bene con Higuain, ma gioca bene anche adesso. Gabbiadini è un giocatore duttile, può giocare in diversi ruoli, non è uno specializzato ma sa fare egregiamente tante cosa e questo vuol dire che non eccelle in un unico ruolo, ma secondo me gli riesce meglio il ruolo di seconda punta perché non ha i movimenti della prima punta. Detto questo, è un ottimo giocatore, si sta ricostruendo una felicità dopo aver avuto poco spazio l’anno scorso e – ha ammesso – può dare tanto. Il rinnovo contrattuale è un segnale forte e mi piace sottolineare che la società sta costruendo il futuro. Dal punto di vista finanziario il Napoli si sta muovendo benissimo, dal punto di vista della comunicazione c’è qualche problema perchè i tifosi vanno ascoltati e capiti. E poi, non mi convince quel battibecco tra Sarri e De Laurentiis: il tecnico ha chiesto tutela alla società che però ricorda a Sarri che è a Napoli per provare a vincere, ma certe cose bisognerebbero dirsele in una stanza al segreto. E’ paradossale questa elettricità“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy