Pablito da ragione ad Allegri: “La Juve deve farsi trovare pronta. Pallone d’Oro? CR7 !”

Pablito da ragione ad Allegri: “La Juve deve farsi trovare pronta. Pallone d’Oro? CR7 !”

L’eroe di Spagna ’82 da ragione ad Allegri e indica la strada per il successo bianconero

TORINO – Paolo Rossi è uno che di attaccanti se ne intende eccome, e nell’ultimo intervento fatto a Radio Marca ha parlato soprattutto di questo, ma anche di Juve. L’eroe della nazionale campione del mondo nel 1982 è partito dal Pallone d’Oro: “Lo vincerà Cristiano Ronaldo, perché quest’anno ha vinto il campionato europeo, la Champions League con il Real Madrid, e è in pole per vincere il titolo. Nonostante il suo grande rivale, Messi sia un grande giocatore, vincerà lui. Chi è più forte tra i due? Cristiano e Messi sono due fenomeni, non possono dire chi sia migliore tra di loro. Ma ci sono altri giocatori che mi piacciono, come Lewandowski e Aguero, e in generale in Europa ci sono ottimi attaccanti. Uno che mi piace è Morata ha tutte le caratteristiche per diventare un centravanti incredibile a livello europeo.” Pablito ha poi parlato anche della Vecchia Signora: “La Juventus è una squadra eccellente, è difficile dire se vinceranno o no la Champions ora. E ‘necessario arrivare al momento cruciale della stagione, a marzo e aprile, pronti, quando si giocano le partite decisive. Ha grandi giocatori, e penso che la cosa più importante è ottenere il massimo nel finale di stagione.” L’ex bianconero ha poi detto la sua su Zidane e Suarez: “E’ stato un giocatore meraviglioso e come allenatore si vede che ha un sacco di esperienza, che ha acquisito in breve tempo, vincendo una Champions e dimostrando di essere un grande allenatore. Gli allenatori di solito necessitano di almeno quattro anni per iniziare un ciclo vincente, ma Zidane non ha avuto bisogno di questo tempo. Può essere che sia stato il periodo in cui ha lavorato con Ancelotti a facilitare il suo compito. Suarez? Penso che sia un grande attaccante, mi piace il suo profilo, sempre alla ricerca del gol anche in modi diversi, di destro, di sinistro, di testa … E’ un attaccante molto completo che ha sempre fame di gol”. Chiusura su Prandelli al Valencia: “Prandelli è un amico, lui è un allenatore fantastico. In tutte le squadre che ha allenato ha fatto bene. Credo che a Valencia possa mettere le cose a posto e andare lontano. Ha un sacco di esperienza, che è ciò che lo ha reso un grande allenatore.” E intanto è giallo in Francia – CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy