Noboa ammette: “Si, ero io il sostituto di Witsel allo Zenit”

Noboa ammette: “Si, ero io il sostituto di Witsel allo Zenit”

Il centrocampista ha rivelato: “Mi volevano per sostituire il belga, ma non hanno trovato l’accordo con il Rostov”

TORINO – Intervistato da La Gazzetta dello Sport il centrocampista del Rostov e della nazionale ecuadoregna Christian Noboa svela di esser stato a un passo dallo Zenit: “Se a fine agosto qualche club mi ha cercato? Sì, in Spagna e anche lo Zenit, lo posso dire ora. In pratica mi voleva per lasciare andare via Witsel alla Juventus, ma lo Zenit non si è messo d’accordo col Rostov dal punto di vista economico e così è saltato tutto il giro”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy