Mercato, ag. Higuain: “Il Napoli doveva lottare con la Juve, non rinnoverà il contratto”

Mercato, ag. Higuain: “Il Napoli doveva lottare con la Juve, non rinnoverà il contratto”

Il fratello del Pipita ha rincarato la dose, lasciando intendere che la sua avventura partenopea volge al termine

TORINO – Intervenuto ai microfoni di Radio Marca il fratello-agente di Higuain ha parlato del futuro del Pipita, sempre più lontano dal Napoli: Nel 2013 abbiamo deciso di lasciare il Real Madrid perchè volevamo cambiare aria. A Napoli arrivammo con grande entusiasmo, c’era un progetto ambizioso con Rafa Benitez al comando, si parlava di miglioramento delle strutture, lotta alla Juve. A mio parere, però, il progetto non è all’altezza di Gonzalo. Napoli gli ha dato molto e viceversa, ma il progetto è al di sotto delle sue aspettative. I giovani vanno bene, ma non per competere con la Juve. “Gonzalo non rinnoverà. Ne siamo sicuri considerando questa situazione del progetto. Abbiamo un contratto e lo rispetteremo, ma non cambieremo opinione. Non ho parlato con alcun club, non stiamo valutando l’idea della cessione, non ci sono state offerte concrete. Attualmente, quattro o cinque squadre sono sul Pipita. Le grandi di Spagna e Inghilterra, più un club in Francia ed uno in Germania. Solo loro se lo possono permettere.Il Cholo è un allenatore d’elite, negli ultimi tre anni ha giocato due finali di Champions con un fatturato inferiore rispetto ai grandi, e l’unica squadra che non è riuscito a battere è il Real Madrid, in delle circostanze particolari. E’ un tecnico tra i tre o quattro migliori al mondo. Attualmente, Gonzalo è allenato da Sarri, anche lui un grande tecnico. Vedremo in futuro se sarà agli ordini di Simeone, Guardiola o Conte”. Intanto c’è l’offerta da 20 milioni: CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy