Matri: “Il gol da ricordare? Quello decisivo in finale contro la Lazio”

Matri: “Il gol da ricordare? Quello decisivo in finale contro la Lazio”

L’ex attaccante bianconero ha parlato della sua avventura alla Juve

Matri, Alessandro, Juvetnus, Milan

TORINO – Nel corso di un’intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport Alessandro Matri ha parlato anche della sua avventura in maglia Juve: “Sarò ricordato come attaccante della Juve? Sì, e sono contento perché la Juve per me è stata una famiglia. Purtroppo non ho lasciato un bel ricordo al Milan dove non sono riuscito a fare quello che volevo. Ero stato messo in discussione perché ero stato pagato 12 milioni, ma mica era colpa mia. Allegri e Conte? Con Allegri ho un ottimo rapporto da sempre. E’ bravo tatticamente e sa trasmettere serenità nei momenti difficili come ha dimostrato anche l’anno scorso nella Juve. Conte ha fatto cose uniche, impensabili. Ha ottenuto risultati eccezionali con il lavoro e la cattiveria agonistica. Tatticamente è preparatissimo. E’ sempre concentratissimo, Allegri magari stempera di più. Un gol da mettere in cornice nel salone di casa? Quello in finale di Coppa Italia nel 2015: Juve­-Lazio 2-­1”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy