Marocchi: “La Juve di Allegri come il Milan di Capello. Ma la Champions se la scorda”

Marocchi: “La Juve di Allegri come il Milan di Capello. Ma la Champions se la scorda”

L’ex centrocampista bianconero ha difeso il tecnico livornese, ma si è detto pessimista per la campagna europea

Marocchi

TORINO – Intervistato dal QS l’ex centrocampista della Juventus Giancarlo Marocchi ha parlato della Juventus di Massimiliano Allegri e l’obiettivo Champions: “Ai tanti, troppi, critici di Max Allegri faccio un nome e un cognome: Fabio Capello. E poi ne riparliamo… Qui vi state tutti divertendo a criticare la Juve perché non fa spettacolo, giusto? Ma vi ricordate il grande Milan di Don Fabio? Aveva una super difesa e badava al sodo. Faceva un golletto con Massaro e poi ci pensavano Baresi e Maldini a calare la saracinesca. Se uno va a vedere il curriculum di Capello, si inchina e ammira. Onestamente, conta vincere, perché questo interessa ai tifosi e a chi investe palate di quattrini in un club. Credo che anche Allegri, quando avrà a disposizione tutti i migliori, pretenderà qualcosa in più. Intanto bastano e avanzano le vittorie. Giochi bene o giochi male, la Juve la Champions se la scorda anche stavolta. Il City di Guardiola, il Real, il Barca e il Bayern sono comunque di un altro pianeta. E se in un torneo ci sono quattro squadre più forti di te, ciao…”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy