Marchisio: “La 10 per Alex, è la mia preferita”

Marchisio: “La 10 per Alex, è la mia preferita”

Il centrocampista ex Juve parla dopo la prima amichevole

di redazionejuvenews

marchisio

TORINO – Durante l’ultimo giorno di calciomercato, la Juve ha sorpreso tutti i propri tifosi  rescindendo il contratto di Claudio Marchisio, bandiera bianconera che però da tempo non trovava spazio nello scacchiere tattico di Max Allegri. Dopo mesi di ripensamenti, però, la decisione è arrivata: dopo 25 anni Claudio Marchisio lascia la Juve.
Immediatamente si è cercato di capire il suo futuro, molte voci lo vedevano in MLS, altre allo Sporting o al Monaco, altre ancora in Serie A. Il centrocampista ha sempre giurato amore ai colori bianconeri e di conseguenza l’opzione italiana è saltata prima ancora di concretizzarsi. Dopo diverse offerte, a riuscire a convincere Marchisio è stato lo Zenit San Pietroburgo, fondamentale nella buona riuscita dell’operazione è stato l’intervento del d.s. russo Javier Ribalta che aveva conosciuto il calciatore nella sua esperienza alla Juve. Le richieste del centrocampista erano due: squadra competitiva e che non potesse incontrare la Juve, detto fatto.  Il principino, adesso Zar,  ha iniziato la sua nuova vita con la maglia dello Zenit San Pietroburgo. Il centrocampista ha esordito nell’amichevole contro il Kairat vinta per 1-0. Alla fine della sfida ha detto ai microfoni di SKY: So che la 10 qui è sacra, l’ha indossata Arshavin, ma è la mia preferita. La vedevo da bambino dietro le spalle di Del Piero e per questo la tratto con molto rispetto”.  E intanto la Vecchia Signora sta già lavorando anche per altri botti di livello mondiale. Le ultime indiscrezioni infatti parlano di due super colpi in arrivo e Marotta avrebbe già studiato il piano! >>>VAI ALLA NOTIZIA

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy