Le voci – Sudditanza degli arbitri nei confronti della Juve? Ecco cosa dice Cesari

Le voci – Sudditanza degli arbitri nei confronti della Juve? Ecco cosa dice Cesari

Ai microfoni di Europa calcio Cesari parla della moviola in campo e della presunta sudditanza psicologica degli arbitri nei confronti della Juve

 

TORINO – Intervistato ai microfoni di Europa calcio Graziano Cesari parla della moviola in campo e della presunta sudditanza psicologica degli arbitri nei confronti della Juve. Ecco le sue parole: “Moviola in campo? Quando arbitravo la ritenevo fondamentale, e lo credo ancora. Il 98% degli arbitri Fifa ha votato a favore. Ormai non se ne può più fare a meno. Da quando ho cominciato ad arbitrare ho sempre visto polemiche, ci sono situazioni in cui la moviola ci può fare bene, l’arbitro deve essere aiutato. Sono d’accordo sul fatto che si può sbagliare, ma basta farlo in modo equo da ambo le parti. Arbitri in TV? Io personalmente ho invitato tanti arbitri e ho invitato Nicchi a mandarli in televisione, di organizzare una conferenza stampa per spiegare le loro decisioni. Non ho mai ricevuto risposta e ho alzato bandiera bianca. Sudditanza verso la Juventus? Non scherziamo, la Juve ha vinto con un record di vittorie, la porta di Buffon è rimasta inviolata per tante partite, in questo campionato è partita male. Capisco che il tifo possa influenzare, però analizziamo anche i dati oggettivi. Se mi dite che ci sono errori arbitrali a favore della Juventus vi dico di sì, però gli altri discorsi mi sembrano eccessivi. Ci sono dei campionati che sono fortemente condizionati dalle decisioni dei direttori di gara. Il nostro campionato è estremamente povero, consideriamo che ci si salva con meno di 40 punti”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy