Le voci, Sconcerti: “La Roma con Higuain avrebbe vinto, è più forte di Suarez”

Le voci, Sconcerti: “La Roma con Higuain avrebbe vinto, è più forte di Suarez”

L’opinionista televisivo spiega cosa è mancato ai capitolini e al Napoli per vincere lo scudetto e trionfare sulla Juve

 

TORINO – Mario Sconcerti si sofferma sugli esiti di questo campionato: “Ci sono state differenze molto nette in questo campionato. Un anno fa la Roma arrivò seconda con 70 punti, oggi sarebbe quarta. Il Napoli non aveva mai superato gli 80 punti in serie A, oggi lo ha fatto quasi con facilità. La più grande diversità è stata però Higuain, oggi il miglior centravanti del mondo. Lewandowsky non è alla sua altezza, Suarez sì ma segna in un campionato più facile per un attaccante. Napoli dunque secondo e Roma terza: sono pronte per un salto di qualità? Probabilmente sì. Il Napoli non è squadra europea ma a settembre sarà in Champions. Non lo è perché non ha fisicità europea. Mancano un paio di giocatori alla Koke, serve una crescita definitiva di Insigne, serve forse qualcosa più di Reina in porta. Servono anche tre-quattro giocatori da venti partite di buon livello europeo. La Roma è più forte come qualità. Avesse avuto Higuain sarebbe stata attaccata alla Juventus, gioca bene, ma ha poco equilibrio, prende tanti gol. Però Napoli e Roma sono squadre compiute, le uniche con la Juve che abbiamo”. Nel frattempo Guardiola lotta con la Juve: CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy