Le voci, Sacchi: “Solo due giocatori del Napoli sarebbe titolari nella Juve”

Le voci, Sacchi: “Solo due giocatori del Napoli sarebbe titolari nella Juve”

L’ex tecnico del Milan e della Nazionale, durante un’intervista, ha parlato dei bianconeri e dei partenopei

 

TORINO – Arrigo Sacchi, ex allenatore del Milan e della Nazionale, ha rilasciato un’intervista a Il Mattino nella quale ha parlato anche della Juventus: “Non sarà facile fermare l’egemonia della Juventus che per organizzazione è destinata a trionfare ancora a lungo in serie A. I conti non tornano? Sì che tornano. Se una squadra ha una grande storia parte con dei punti di vantaggio sulle altre; se investe più di tutti gli altri, ha altri punti di vantaggio; se ha una organizzazione societaria all’avanguardia ne ha altri ancora. È semplice. Il secondo posto per il Napoli è un grande traguardo? Centrato proprio perché con Sarri al centro di tutto c’è stata una idea di gioco. Io sono convinto che dei giocatori del Napoli, solo uno o al massimo due sarebbero titolari in questa Juventus. Deve avere qualche rimorso il Napoli? Due. Giustificabili per una squadra che da tempo non è veramente protagonista: nelle gare con la Juventus e con la Roma si è accontentato. Ed è stato sconfitto. Se arrivi a giocarti una sfida così importante da protagonista, non devi dimenticarti come ci sei arrivato, ovvero con il gioco, la personalità e l’organizzazione. Se ci rinunci, non hai scampo. Allegri c’è rimasto male quando ho paragonato la sua Juventus al Rosenborg? Io ho molto apprezzato l’evoluzione della Juve che ha sprigionato tutte le sue forze mettendo a segno una striscia di vittorie senza precedenti. Allegri è un tipo orgoglioso”. Intanto la Juve rinuncia al bomber: CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy