Le voci – Sacchi: “Le milanesi umiliate, La dirigenza dell’Inter è assente”

Le voci – Sacchi: “Le milanesi umiliate, La dirigenza dell’Inter è assente”

La Gazzetta dello Sport riporta le parole di Arrigo Sacchi, che fa i complimenti alla Juve per il suo quinto scudetto di fila

 

TORINO – La Gazzetta dello Sport riporta le parole di Arrigo Sacchi, che fa i complimenti alla Juve per il suo quinto scudetto di fila e critica le milanesi per il pessimo campionato: “Prima Conte e poi Allegri sono gli stupendi creatori tecnici di questo autentico fenomeno sportivo. In un contesto così sinergico anche i calciatori si trovano completamente a proprio agio esprimendosi al meglio sia sotto il profilo professionale e umano che tecnico e tattico – spiega l’ex Ct azzurro -. E’ tutto talmente perfetto da annichilire le avversarie che sono alla ricerca di un progetto calcistico ed organizzativo lontano a divenire. Umilianti le distanze tra il club bianconero e le milanesi che si dibattono tra problemi di organizzazione interna, di strategie e di competenza. Tutto nasce e parte dai club perché questi non trasmettono chiarezza con pianificazioni e scelte corrette tutto quello che ne conseguirà sarà negativo. Gli allenatori per formare squadre sinergiche, motivate e vincenti necessitano di club ricchi di idee, di energie e di entusiasmo. Non solo di soldi. Inter e Milan, che sono da sempre le avversarie storiche per importanza della città che rappresentano, oggi hanno problemi prima di tutto dirigenziali. L’Inter con una dirigenza straniera assente ed inespressiva, mentre il Milan ha Berlusconi impegnato in politica. E’ vero che il calcio è la cosa più importante delle cose non importanti, ma è anche vero che richiede un’attenzione, un amore, una passione e presenza giornaliera, senza la quale i risultati non verranno”. Anche un ex giocatore bianconero ha speso belle parole per la Juve: CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy