Le voci, Rocchi: “I calciatori si sono comportati bene, è stato un piacere arbitrare”

Le voci, Rocchi: “I calciatori si sono comportati bene, è stato un piacere arbitrare”

L’arbitro ha parlato a Radio Anch’io lo Sport dopo aver arbitrato la finale di Coppa Italia tra Juventus e Milan

 

TORINO – L’arbitro Gianluca Rocchi ha parlato a Radio Anch’io lo Sport dopo aver arbitrato la finale di Coppa Italia tra Juventus e Milan: “Le difficoltà della gara di sabato? I calciatori si sono comportati bene, è stato un piacere arbitrarla. Soprattutto nei 90′ minuti ho dovuto soltanto seguire il gioco. Quando i calciatori pensano solo a giocare è il massimo per un arbitro. Il mio obiettivo era di sembrare quasi trasparente e credo di esserci riuscito. Il Milan? Ai supplementari alcuni cenni di nervosismo ci sono stati visto che i rossoneri hanno visto sfumare l’obiettivo. Anch’io sono stato sorpreso dall’atteggiamento di alcuni giocatori ma come arbitro bisogna capire certi momenti. Quando le partite sono di alto livello per noi è sempre piacere. Per assurdo in Champions si arbitra meglio perché lo spettacolo è assicurato e si fa meno fatica ad arbitrare”. Ecco le novità su Cavani: CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy