LE VOCI – Ravanelli: “Sturaro? Un campione, Allegri ha cambiato la partita”

LE VOCI – Ravanelli: “Sturaro? Un campione, Allegri ha cambiato la partita”

In esclusiva a TMW, Fabrizio Ravanelli ha commentato la gara di andata degli ottavi di finale tra Juve e Bayern Monaco

RAVANELLI

LE VOCI – Ha parlato a TMW, Fabrizio Ravanelli, su quel 2-2 tra Juventus e Bayern Monaco dal sapore di vittoria per i bianconeri (e di sconfitta per i tedeschi): “Il primo tempo è stato al di sotto delle aspettative. La Juve si è fatta schiacciare dal Bayern, con un baricentro troppo basso che rendeva difficile le ripartenze. Nella seconda frazione, invece, si è vista una grande partita. Il 2-0, poi, l’ha svegliata. Adesso a Monaco la Juve credo si possa giocare alla pari le chance qualificazione”.

MANDZUKIC E DYBALA – Ravanelli ha poi continuato parlando dell’attacco bianconero, da ex centravanti d’area: “Il croato è l’uomo in più, il valore aggiunto della squadra. Dybala oltre al gol ieri ha fonito una delle peggiori prestazioni. Mario, invece, è stato super positivo. Da vero gladiatore si è sobbarcato tutto il lavoro sul fronte offensivo. Mandzukic ha qualità fuori dal normale, sia a livello spirituale che caratteriale”.

LE SCELTE DI ALLEGRI – Decisivo, ieri, Massimiliano Allegri con gli inserimenti di Morata e Sturaro il duo che ha deciso la gara: “Il tecnico ha inciso in maniera determinante sul risultato della Juventus – ha commentato Ravanelli. Faccio, poi, un appello a tutti gli addetti ai lavori perché si smetta di denigrare Sturaro solo perché è italiano e arriva dal Genoa: lui è un campione, un giocatore da Juve. Personalmente mi piace tantissimo perché non si risparmia mai”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy