Le voci, Pirlo: “In America c’è un vuoto culturale che va riempito”

Le voci, Pirlo: “In America c’è un vuoto culturale che va riempito”

L’ex regista bianconero, che non se la sta passando molto bene negli States, ha rilasciato queste dichiarazioni dove parla della MLS

 

TORINO – Nonostante le assenze di Marchisio e Verratti, i dubbi relativi alle condizioni fisiche di Thiago Motta e Montolivo, Antonio Conte non ha convocato Andrea Pirlo per gli Europei. Il regista, che non se la sta passando molto bene in America, ha rilasciato queste dichiarazioni ai microfoni di Reuters dove parla della MLS: “E’ un campionato molto difficile in cui giocare, è molto fisico e si corre tanto. C’è troppo lavoro fisico e poco tempo per pensare al gioco. C’è un vuoto culturale che va riempito, non voglio però dire che sia basso il livello di competenze tecniche. Quando uno diventa professionista negli States non è pronto, ha diverse lacune che devono essere riempite giocando sul campo”. Nel frattempo Dybala prende il voto più alto: CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy