Le voci, Pirlo ci crede: “C’è aria di impresa con la Spagna”

Le voci, Pirlo ci crede: “C’è aria di impresa con la Spagna”

L’ex centrocampista della Juve ha parlato dagli Stati Uniti e ha voluto dire la sua sulla sfida di lunedì pomeriggio

TORINO – Intervistato da La Gazzetta dello Sport l’ex regista della Juve Andrea Pirlo ha parlato di Euro2016 e della sfida di domani pomeriggio con la Spagna: “Speriamo che lunedì l’allenamento non sia all’ora della partita. Nel 2012 fu la più brutta, addosso una stanchezza tremenda e la tremenda sensazione di frustrazione per non riuscire neanche a giocarsela. Era giusto che Conte puntasse su chi aveva fatto tutte le qualificazioni. Giocare in Nazionale ti mette adrenalina addosso anche a 60 anni, nessun’altra partita te ne dà una simile. Ma nella mia testa era molto più un ‘mi piacerebbe’ che un ‘sarebbe giusto. Chi temo? Iniesta, Morata, Fabregas. A loro basta poco, ma sono ottimista. C’è aria di impresa” Intanto c’è l’offerta da 35 milioni: CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy