Lapadula: “Del Piero è il mio idolo da sempre, spero di giocare in Serie A”

Lapadula: “Del Piero è il mio idolo da sempre, spero di giocare in Serie A”

Il bomber del Pescara rilascia ha parlato del presente e del futuro, con un sogno nel cassetto

 

TORINO – Il capocannoniere della Serie B Gianluca Lapadula, accostato recentemente alla Juve, ha rilasciato un’intervista a Il Messaggero, dove ha parlato del suo futuro: “Da ragazzo il mio idolo è sempre stato Del Piero, come calciatore somiglio di più a Zaza. Il mio futuro è adesso, non voglio pensare al domani perché sono troppo concentrato sul Pescara. C’è chi mi vorrebbe in maglia Azzurra? A questa domanda preferisco non rispondere”. Sulla sua grande stagione afferma: “Non ho risentito del salto di categoria, forse perché il Teramo era così forte che avrebbe potuto giocare benissimo anche in serie B. Adesso arrivano i play-off. Aumentano le responsabilità, è vero, però un professionista deve sapere accettare le sfide e io vorrei tanto contribuire a portare il Pescara in serie A. Sono un calciatore determinato e cattivo, che lotta e che vuole sempre segnare perché quello è il mio mestiere. Quali sono gli obiettivi a breve scadenza? Il matrimonio, già fissato per l’estate e la Serie A. Le voci di mercato? Sono contento, significa che sto facendo bene, però questo anche grazie ai compagni che sono davvero bravi. Il mercato non mi condiziona, sono troppo preso da questa splendida avventura con la maglia biancazzurra. Ci aspettano quattro partite ad alta tensione nelle quali dovremo dare il meglio per coltivare le speranze di promozione. C’è una città che la vuole tanto. Il prossimo anno non so ancora dove giocherò, mi auguro comunque che sia in Serie A“.

Un altro giocatore della serie cadetta potrebbe indossare la maglia bianconera… CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy