Le voci, Juan Jesus: “Ho già battuto la Juve, si gioca 11 contro 11”

Le voci, Juan Jesus: “Ho già battuto la Juve, si gioca 11 contro 11”

Il difensore della Roma ha parlato della possibilità di vincere lo Scudetto

TORINO – Intervistato da Il Messaggero il neodifensore della Roma Juan Jesus ha parlato dei possibili obiettivi giallorossi per la prossima stagione: “Dopo la Juve la squadra che più mi preoccupa qual è? Il Napoli perché Sarri ha lavorato benissimo, ha fatto un gran lavoro riuscendo a tirare fuori il meglio dai suoi. Spalletti? É un professore. Mancini è più pratico, Spalletti invece ti fa studiare e ti insegna con calma le cose. Adesso per fare il salto di qualità ho bisogno di uno che sia un professore, che mi dica cosa fare e che spiega le cose specifiche. Con Higuain la Juventus è davvero imbattibile? Il calcio è undici contro undici. Ho vinto con l’Inter 3 a 1 contro la Juventus che aveva una squadra fortissima e noi avevamo una squadra normale con Cambiasso, Milito e l’allenatore era Stramaccioni. In partita conta chi ha più carattere e chi non ha paura”. E intanto riparte il mercato della Juve, ecco 70 milioni: CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy