Le voci, Conte: “Bonucci? Nessuno ha sbagliato, l’assoluzione? Non sarà mai un lieto fine”

Le voci, Conte: “Bonucci? Nessuno ha sbagliato, l’assoluzione? Non sarà mai un lieto fine”

Il tecnico della Nazionale affronta la questione che in questi giorni ha riguardato il difensore bianconero. Poi parla dell’Europeo

 

TORINO – Antonio Conte parla in conferenza stampa: “L’assoluzione per me è un’ottima notizia. Fatico a parlare però di lieto fine, non sarà mai a lieto fine. Un’assoluzione non fa dimenticare i quattro anni passati, una perquisizione a casa alle cinque del mattino, le tv sotto casa alle sei del mattino. Un’assoluzione non fa dimenticare i titoli di prima, le trasmissioni, i giustizialisti. Questo ha tracciato un solco indelebile nella mia vita ma non è del tutto a lieto fine. Le scelte mie sono state fatte per avere un giudizio, ho evitato scelte di comodo perché volevo che venisse dato un giudizio”. Sul caso Bonucci:  L’ho convocato in quanto squalificato, la Juventus poteva non mandarlo e non l’ha fatto. Ne abbiamo preso atto e basta. Nessuno ha sbagliato”. Sulle scelte afferma:”Nascono dal campionato, dalla possibilità comunque di avere l’opportunità di vedere giocatori che non ho visto prima. Qualcuno può ritenerle giuste o sbagliate, io le faccio serenamente ed obiettivamente, avendo come scopo l’obiettivo di fare una rosa di 23 per l’Europeo. Non sono stati due anni in discesa, ma abbiamo continuato un’imbattibilità che dura da tempo. Ora cerchiamo di lavorare per l’epilogo”. Nel frattempo Allegri batte Conte: CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy