Le voci, Birindelli: “La Juve del 2006 era destinata a vincere ancora tanto”

Le voci, Birindelli: “La Juve del 2006 era destinata a vincere ancora tanto”

L’ex terzino bianconero ha parlato di ciò che avrebbe potuto ottenere quella squadra negli anni successivi

TORINO – L’ex terzino della Juventus Alessandro Birindelli ha parlato ai microfoni di TuttoMercatoWeb della squadra del 2006 e di ciò che avrebbe potuto vincere: “Credo che sia sotto gli occhi di tutti il valore di quella squadra, aveva 11-12 calciatori che hanno giocato la finale del Mondiale del 2006. Era una squadra destinata a vincere per altri 4-5 anni con grandi persone e uno staff importante. Si fa presto a dire chi ha sbagliato e chi no, ma quello che mettevamo in campo lo sappiamo noi calciatori. Quello scudetto lo sentiamo nostro per i sacrifici fatti in campo. Quello che è accaduto fuori, se è successo, ne eravamo all’oscuro ma era indifferente ai fini del risultato finale”. Intanto la Juve punta al doppio colpo: CONTINUA A LEGGERE

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy