Juve, carica Nedved: “Vogliamo la CL. Ibra il più forte”

Juve, carica Nedved: “Vogliamo la CL. Ibra il più forte”

Il vicepresidente della Juventus si è concesso ai microfoni di “Idnes”

TORINO – Pavel Nedved, bandiera della Juve, pallone d’oro e attuale vicepresidente dei bianconeri, nonchè braccio destro di Agnelli, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di “Idnes”, parlando dell’obiettivo numero uno di Madama, la coppa dalle grandi orecchie: “La Champions League poteva diventare il più grande successo e invece è stata la mia più grande delusione: a causa del cartellino giallo contro il Real Madrid – ero già in diffida – saltai la finale di Champions League che perdemmo contro il Milan. Questa è stata la più grande delusione della mia carriera» – Le sue parole ai microfoni di “Idnes”. Il vicepresidente ha poi proseguito: “Con la Juventus siamo tornati al top in Italia e il presidente Agnelli adesso vuole tornare in alto in Europa: vogliamo vincere la Champions League, ci proveremo. Il compagno più forte? Scelto Ibrahimovic, un attaccante che tagliava le difese con un fisico abbinato ad una tecnica incredibile. Capello lo mise sotto perché quando arrivò alla Juventus non tirava mai in porta: lui migliorò e iniziò a segnare tanto. Zanetti? Avversario dal mio stesso dna, sempre concentrato e instancabile, è stato difficile prevalere su di lui e dice lo stesso su di me”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy