Galderisi: “Dani Alves? Non siamo bambini, andasse al City”

Galderisi: “Dani Alves? Non siamo bambini, andasse al City”

Il brasiliano è a un passo dal tornare a lavorare con Pep Guardiola

TORINO – Giuseppe Galderisi ha parlato di Donnarumma e Dani Alves ai microfoni di TMW Radio: “Il caso Donnarumma? È una situazione caldissima, forse il Milan doveva muoversi prima. Le bandiere ormai non esistono più, è difficile dare un giudizio. Il ragazzo è giovane, forse serve un po’ di personalità per prendersi le sue responsabilità. Io sono cresciuto in un calcio un cui la maglia aveva un valore, adesso è diverso. Ora vedo tanta ipocrisia. Il Milan può andare avanti senza Donnarumma, i tifosi devono stare vicini alla squadra. È un peccato perdere un giocatore così. Non so cosa c’è sotto, non so se ha ragione Raiola o ha ragione il Milan. Sta diventando una cosa un po’ fastidiosa, adesso deve prevalere il buonsenso. Non credo che Donnarumma resterà un anno in tribuna, sono convinto che ci sarà qualche sorpresa da qui alla fine del mercato. Le recenti parole di Dani Alves? Non ne capisco il senso, forse poteva evitare certe uscite. Se vuole andare al City, prende il telefono e chiama la società, non siamo bambini

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy