Fede: “Nasco juventino, ma ora tifo Napoli. E non rinnego il Milan”

Fede: “Nasco juventino, ma ora tifo Napoli. E non rinnego il Milan”

Il noto giornalista ha parlato della sua fede calcistica

TORINO – Intervistato da Il Mattino il noto giornalista Emilio Fede ha parlato della sua fede calcistica, rivelando che inizialmente tifava Juve: “Ho la tessera per le partite del Napoli. Porto bene. Ho cominciato a seguire la squadra nella scorsa stagione. Sette gare e sette vittorie. A Napoli sono sentimentalmente legato perché in questa città è nata mia moglie. Ho amici storici, come l’ex presidente dei partenopei Ferlaino. Napoli è nel cuore anche di Berlusconi: il presidente ha scritto 40 canzoni in tutto, di queste 20 sono napoletane. Non sono nato milanista. Nasco di fede juventina. Lavoravo a Torino, presso la ‘Gazzetta del Popolo’ e per arrotondare lo stipendio fondai il mensile dei tifosi bianconeri ‘Hurrà Juventus’. Milan? Non lo rinnego. Ho una passione per il Napoli e per Napoli, dove sono spesso. Seguo con attenzione le vicende della città, so quante difficoltà ci sono e non a caso ho deciso di devolvere parte dei proventi del mio ultimo libro per iniziative sociali. Ci divertiremo anche quest’anno, De Laurentiis ha fatto tanti sforzi per portare la squadra lassù. Milik? Gli auguro di fare tanti goal, ma ha ragione Sarri quando dice che non si devono fare paragoni con Higuain”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy