Ex Juve Manninger: “Non tocco più un pallone da calcio, finalmente libero!”

Ex Juve Manninger: “Non tocco più un pallone da calcio, finalmente libero!”

Il portiere austriaco si racconta dopo l’addio al calcio

di redazionejuvenews

TORINO – Nel mondo del calcio ci sono tantissimi giocatori che vengono invidiati da tantissimi giovani, e meno giovani, perché pagati per fare quello che gli piace. Diventare un calciatore è il sogno della stragrande maggioranza dei bambini ma solo pochi di loro riescono a realizzarlo. Anche se sembra strano, però, ci sono calciatori che a volte hanno dei rimorsi per aver intrapreso questa carriera. Uno di questi è Alex Manninger, austriaco che ha militato nella Juve tra il 2008 e il 2012. L’ex portiere ha appeso i guanti al chiodo circa 16 mesi fa, ed è stato un passo importante per lui che in esclusiva a toronews ha raccontato la sua nuova vita: “No, non mi manca. Negli ultimi sedici mesi non ci ho mai pensato e non ho toccato una palla, da golf sì, da tennis anche, ma quella da calcio no. Non mi sto lamentando, il calcio mi ha dato tantissimo per 22 anni, ma mi ha tolto anche tanto. Ero costretto ad incastrare la famiglia e gli amici tra un impegno e l’altro: partita, ritiro, allenamento o la trasferta e non hai scelta. Adesso ho la possibilità di decidere cosa fare stesso la mattina, posso organizzare una grigliata con gli amici senza dovermi preoccupare. Ho riscoperto il valore del weekend. Oggi mi sto riprendendo tutto quello che il calcio mi ha tolto, mi sento libero”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy