ESCLUSIVA ROBERTO MUZZI: “Ronaldo? Meriterebbe sempre il pallone d’oro”

ESCLUSIVA ROBERTO MUZZI: “Ronaldo? Meriterebbe sempre il pallone d’oro”

Roberto Muzzi ex attaccante e capitano del Cagliari, prossimo avversario della Juventus, ci ha rilasciato un’intervista esclusiva

 

di redazionejuvenews

di Marco Guido

Roberto Muzzi ex attaccante e capitano tra le tante del Cagliari, ci ha rilasciato un’intervista esclusiva nella quale abbiamo naturalmente parlato della sfida di Sabato allo Stadium:

Hai chiuso da poco l’esperienza in Repubblica Ceca con lo Sparta Praga insieme a Andrea Stramaccioni ma ora siete senza squadra. Avete ricevuto delle proposte? Quali? Il problema principale è legato al fatto che siamo legati alla società ceca fino alla fine della stagione e, pur avendo avuto qualche offerta, non è facile trattare quando c’è un contratto in essere, è complicato trattare quando i presupposti sono questi. Per questo abbiamo deciso di aspettare.

Sabato il suo Cagliari, dove hai trascorso le tue stagioni migliori, sarà impegnato allo Stadium contro la Juventus, credi che ne possa uscire indenne? Credo che la Juventus sia una grandissima squadra ed è naturalmente la candidata numero uno per vincere lo scudetto. Il Cagliari però sta facendo molto bene, può essere la sorpresa di questa stagione anche se andare a far risultato a Torino è molto dura, non basterebbe forse nemmeno fare una partita perfetta. Sono comunque convinto che gli darà filo da torcere ai bianconeri.

C’è una partita o un gol segnato contro la Juventus che ti ricordi in particolare? Senza ombra di dubbio il gol del definitivo 2 a 1 segnato in Roma-Juventus al 94^ minuto: Balbo aveva calciato verso la porta ed io sono riuscito ad insaccare nei pressi del secondo palo prima che uscisse ed è naturalmente esploso di gioia l’Olimpico. Lo ricordo, oltre per l’importanza visto che ci ha permesso di conquistare una vittoria importante, perché fu una partita veramente memorabile: la Juventus sbagliò due rigori con Baggio e Vialli ed uno dei due si infortunò anche ad un dito nel calciare la massima punizione. Era una grande Juve ed io ho deciso il match subentrando dalla panchina.

Secondo te, questa è la Juventus più forte della storia? E’ sicuramente una delle più forti, con Cristiano Ronaldo ha fatto un salto di qualità importante. Potrebbe essere l’anno giusto anche per vincere la Champions League perché è completa: ha forza, qualità, è una grandissima squadra.

Pensi che Cristiano Ronaldo meriti il pallone d’oro? Lui lo meriterebbe sempre ma potremmo anche cambiare altrimenti non ha più posto nella sua bacheca (ride). Scherzi a parte è un giocatore straordinario ed un grandissimo professionista perché si allena al massimo ogni giorno e non molla mai nemmeno un centimetro anche durante gli allenamenti.

Il difensore più ostico da affrontare? Ti dico senza grossi dubbi Alessandro Nesta.

L’allenatore che ti ispira? So che hai sempre citato Tabarez ce ne sono anche altri o l’uruguaiano resta il tuo punto di riferimento? Tabarez è quello che mi ha dato la possibilità di crescere di più sia dal punto di vista calcistico che umano. Anche Ventura mi ha dato tanto visto che con lui sono riuscito a segnare il mio record di gol: 18!

Ringraziamo naturalmente Roberto Muzzi per la cortese disponibilità

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy