ESCLUSIVA KRAGL: “Juve-Frosinone? Nel calcio può succedere di tutto”

ESCLUSIVA KRAGL: “Juve-Frosinone? Nel calcio può succedere di tutto”

L’esterno mancino del Foggia Oliver Kragl ed ex del Frosinone ci ha rilasciato un’esclusiva intervista

di redazionejuvenews

di Marco Guido

L’esterno mancino del Foggia ed ex giocatore del Frosinone, prossima avversaria della Juventus Venerdi sera in campionato, ci ha rilasciato un’esclusiva intervista nella quale abbiamo parlato della gara che verrà disputata allo Juventus Stadium. Ecco cosa ci ha raccontato:

Si è letto di un possibile interessamento di qualche club di Serie A come il Bologna e Empoli nei tuoi confronti: c è stato qualcosa di concreto od erano solo voci? “Si, il mio procuratore ha parlato con tutti due i club ma non si è concretizzato nulla con loro e cosi  sono rimasto a Foggia e ne sono contento perché sto molto bene qui”.

Come sta andando la stagione? Riuscirete ad evitare i playout? “La stagione è iniziata in maniera negativa a causa della penalizzazione di otto punti. Ora dovrebbero essere sei, ma la situazione resta comunque complicata; quest’anno dobbiamo salvarci per la città e niente altro”.

Venerdì si gioca Juventus-Frosinone, pensi che la tua ex squadra possa uscire indenne dalla trasferta di Torino? “Nel calcio può succedere tutto:  un 6 a 0 in favore dei bianconeri o anche una vittoria di misura del Frosinone magari con uno 0 a 1, il calcio è così. Ricordo ancora quando due anni fa siamo riusciti a pareggiare per 1 a 1 allo Stadium”

Credi che la tua ex squadra riuscirà a salvarsi? “E’ sicuramente  dura  ma niente è impossibile”.

Pensi che la Juventus possa vincere la Champions League? “La Juventus può  vincere ma ci sono anche altre squadre che hanno le carte in regolare per poter conquistare la Champions League. Nel  calcio alle volte sono gli episodi a decidere le sfide anche quelle più attese e quindi vedremo cosa succederà”.

Cosa pensi dei due Mancini brasiliani che giocano come te sulla sinistra: Alex Sandro e Douglas Costa? “Sono entrambi due grandi giocatori e proprio per questo motivo  giocano nella Juventus. Douglas Costa per me è fortissimo, lo avevo visto già dai tempi del  Bayern Monaco quando secondo me era forse ancora più forte di adesso.”

Chi ti piace di più tra Ronaldo e Messi? “Messi, nessuno è come lui! E’ il più forte di tutti i tempi secondo la mia opinione. E’ talento puro, durante la partita si diverte e gioca nel modo in cui noi tutti facevamo quando eravamo bambini, con la differenza che lui lo fa adesso ed è per questo che  è così forte. Ha una velocità come nessuno con la palla tra i piedi. Non è solo lavoro, dio gli ha dato questo talento. Tutti possono imparare a tirare forte o migliorarsi  tecnicamente ma questo è lavoro perché è un migliorarsi quotidianamente esercitandosi, lui invece è assistito dal talento”.

Che ricordi hai dell’esperienza vissuta a Frosinone? “A Frosinone sono stato molto bene. E’ stata la mia prima esperienza in Italia  e mi hanno accolto benissimo: devo dire ancora grazie a tutto il popolo gialloblu. A Frosinone ho  imparato l’italiano anche se non sono ancora  bravissimo tuttora anche se riesco a farmi capire”.

Come mai decidesti di lasciare Frosinone? Perché decidesti di sposare il progetto del Crotone? “Sono andato via da Frosinone per andare in serie A, perché mi hanno voluto vendere non perché io volevo andare via!”.

Progetti e obiettivi per il futuro? “Io voglio tornare a giocare in Serie A da protagonista e non come un gregario da panchina! Dopo che quest’anno ci salveremo con il Foggia, resterò qui e cercherò in tutti i modi di conquistare la serie A con la magli rossonera”.

Ma intanto proprio in queste ore è arrivata un’enorme bomba di mercato che potrebbe stravolgere tutto: tifosi a bocca aperta, la notizia è veramente clamorosa! >>>LEGGI QUI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy