ESCLUSIVA CARPARELLI: “Genoa-Juve? Sicuramente non sarà una partita facile per la Juve”

ESCLUSIVA CARPARELLI: “Genoa-Juve? Sicuramente non sarà una partita facile per la Juve”

L’ex attaccante tra le tante anche del Genoa, Marco Carparelli ci ha rilasciato un’esclusiva intervista

di redazionejuvenews

 

di Marco Guido

Marco Carparelli, ex attaccante che tra le tante ha vestito anche la maglia del Genoa, ci ha rilasciato un’esclusiva intervista nella quale abbiamo naturalmente parlato della sfida che Domenica vedrà di fronte i rossoblu e la Juventus.

Ecco cosa ci ha raccontato:

Ho letto che giochi ancora, segnando ancora molto. Come sta andando la stagione nel Borghetto Soccer? Direi oltre le aspettative. Siamo un gruppo molto compatto, diretto da una società che,  seppur costruita lo scorso campionato, è molto seria ed ambiziosa”.

Ti aspettavi la rimonta della Juventus contro l’Atletico Madrid? Si! Per la squadra che è non poteva che finire in quel modo”.

Come può esser descritto Cristiano Ronaldo? Un mostro. Non trovo altre parole”.

Credi che questa Juve possa finalmente conquistare la Champions League? “Conquistarla non lo so, ma può arrivare in finale”.

Domenica si gioca Genoa-Juventus, che partita ti aspetti di vedere? “Sicuramente sarà una partita non facile per la Juve. Giocare contro il Genoa non è mai semplice, soprattutto se si parla di disputarla a Marassi”.

Che ricordi hai dell’esperienza vissuta con la maglia del Genoa? Indimenticabili, per me sono stati gli anni più belli. Non me ne sarei mai andato, e se l’ho fatto , è stato solo per il bene della società. La mia cessione era servita al Genoa per fare “cassa”, come potevo non cercare di “salvare“ una società quasi allo sbando? Forse ho sbagliato, se fossi rimasto sarei potuto diventare una vera bandiera del Genoa. Sono pochi ormai i giocatori veramente attaccati alla maglia. Anzi direi rari”.

Credi che Sanabria riuscirà a non far rimpiangere Piatek? “No! Mi dispiace dirlo, ma Piatek è su un altro pianeta. E’ fortissimo!!!  Ha tutte le qualità e doti”.

Chi vincerà la classifica cannonieri? Se la giocheranno Ronaldo, Piatek e Quagliarella…. ma secondo me alla fine la spunterà Ronaldo”.

Progetti per il futuro? Per ora gioco ancora, anche se l’età avanza , non ho minimamente intenzione di smettere. Finché il fisico me lo  permetterà , andrò avanti. Quale calciatore con una media di minimo 25 goal a campionato, vorrebbe smettere?”

Ringraziamo Marco Carparelli per la cortese disponibilità.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy