Dybala si apre: “Ho sbagliato ma ora sono tranquillo”

Dybala si apre: “Ho sbagliato ma ora sono tranquillo”

L’attaccante bianconero spiega come sta vivendo questo momento particolare a Olè

Torino – Dopo la deludente espulsione di giovedì, torna a parlare Paulo Dybala. In una lunga intervista rilasciata al quotidiano argentino Olè, l’attaccante si racconta e dice: “Non avevo mai giocato con Messi. Era il mio sogno e l’ho realizzato”. Poi sull’espulsione spiega: “Sono più calmo ora. Ma giovedì ho sbagliato, è stato un momento brutto perché era un giorno speciale e non è finito come previsto. Ho provato una sensazione mai avuta prima. Anzi forse una volta si. Ero all’Instituto, e nel 2012 non riuscimmo a fare il salto di categoria. Allora trattenni le lacrime, questa volta non ce l’ho fatta, ma è stato più forte di me. Io non piango mai, anche a casa nessuno mi vede piangere. E ora mi ha visto tutto il Paese. E il mondo”. Paulo è un fiume in piena: “Il rosso era l’ultima cosa che volevo, anche perchè è l’ultima cosa che mi passava per la testa l’espulsione. Io non sono un giocatore da rosso. Posso giocare male sì, ma l’espulsione mai.” Dybala non risparmia neanche una frecciata all’arbitro: “Spesso quelli che giocano nella mia posizione subiscono falli con un secondo fine, e gli arbitri non ti difendono. Ecco perché fa ancora più male l’espulsione. Il mio primo fallo non era da giallo.” Infine chiude con una battuta: “Mi consolo con il fatto che anche Messi è stato espulso all’esordio. E poi..” E intanto in Spagna si divertono con una speciale classifica – CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy