Curiosità, quando Mascherano scappò da Liverpool… E da Hogdson

Curiosità, quando Mascherano scappò da Liverpool… E da Hogdson

Interessanti dichiarazioni rilasciate dall’ex attaccante Riera circa l’addio del Jefecito ai Reds

TORINO – Curioso retroscena circa l’addio di Mascherano al Liverpool nel 2010. L’ex attaccante spagnolo Riera ha rilasciato un’intervista all’AnfieldHQ in cui racconta come l’allenatore Hogdson avesse spinto molti giocatori stranieri a lasciare la squadra. Al suo arrivo ad Anfield, ha spiegato infatti Riera, il tecnico fece una pessima impressione ai giocatori non inglesi. In teoria, dopo l’addio di Benitez, Hogdson aveva il compito di convincere Javier Mascherano a rimanere con i Reds, tuttavia il suo atteggiamento ebbe l’effetto contrario.

“Ricordo bene il giorno in cui Roy Hogdson raggiunse Liverpool” racconta. “Disse che voleva che la sua squadra fosse composta almeno al 90% da britannici, quindi tutti gli stranieri pensarono che sarebbe stato problematico rimanere”.

Quell’estate girava voce che El Jefecito volesse partire già prima dell’arrivo di Hogdson a Merseyside, ma le parole si trasformarono in realtà nella finestra di mercato estiva: l’allenatore, dopo l’addio di Mascherano e Riera, portò a Liverpool gli inglesi Joe Cole, Danny Wilson e Paul Konchesky. Il resto della storia è noto: dopo un inizio di stagione disastroso, Hogdson fu esonerato senza troppi complimenti dalla dirigenza dei Reds.

Oggi, vedendo il prosieguo di carriera di Mascherano e gli innumerevoli trofei vinti con la maglia blaugrana del Barcellona, si starà senza dubbio pentendo delle parole dette e delle scelte fatte durante la sua permanenza ad Anfield Road.

CLICCA QUI per leggere le parole del fratellino di Kroos riguardo il suo scambio con Pogba

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy