Coppa Italia, Pablito e Serena: “Vince la Juve”, Galia ricorda il suo gol contro il grande Milan

Coppa Italia, Pablito e Serena: “Vince la Juve”, Galia ricorda il suo gol contro il grande Milan

La nostra redazione ha contattato l’ex attaccante juventino, che con un suo gol decise la finale contro i rossoneri. Poi due ex Milan e Juventus fanno un pronostico

ROBERTO GALIA

TORINO – La redazione di Juvenews ha contattato in esclusiva tre grandi campioni che hanno vestito la maglia di Juventus e Milan. Il primo è l’ex attaccante della Juventus Roberto Galia, protagonista della finale di Coppa Italia nel 1990. Grazie a un suo gol infatti i bianconeri vinsero ai danni del Milan. Ecco quanto trapelato dall’intervista: “Quell’anno vincemmo anche la Coppa Uefa. In campionato invece in quegli anni dominava il Milan. Eravamo un grande gruppo con un grande allenatore e fu una soddisfazione enorme batterli in casa loro. Fu una gioia immensa per me vedere i tifosi bianconeri esultare nel terzo anello grazie a un mio gol che contribuì alla vittoria. Per quanto riguarda sabato è facile dire che la Juventus è avvantaggiata, ma è una partita secca e tutto può succedere, soprattutto quando affronti una grande società come il Milan. In queste partite può succedere che i protagonisti non si esaltano. E’ una partita che si può decidere con degli episodi. Se il Milan metterà la cattiveria potrebbe farcela. Gli attaccanti del Milan anche se non hanno dimostrato a pieno il loro valore potrebbero decidere questa partita, come ad esempio Bacca. Per quanto riguarda la Juve faccio i nomi di Pogba, Mandzukic e Dybala, ma può anche succedere che il protagonista diventi un giocatore inaspettato, come è successo a me. Non so se Brocchi resterà. Bisogna sapere quali sono gli obiettivi del Milan. Brocchi ha fatto molto bene con la Primavera, ma non ha l’esperienza per allenare il Milan. Anche questa Juve si può migliorare, nonostante il suo grande valore. Bisogna spendere per cercare giocatori di qualità. Allegri è riuscito a motivare i suoi giocatori che hanno dato il massimo, più di così non poteva fare”.  Sulla partita di sabato ha parlato anche Aldo Serena: CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy