Buffon: “Perdere sbracando fa ancora più male”

Buffon: “Perdere sbracando fa ancora più male”

Il portiere bianconero ha parlato dopo la sconfitta di Cardiff

TORINO – Intervistato da La Repubblica il capitano della Juventus Gigi Buffon ha commentato la finale di Cardiff persa contro il Real Madrid: “Ho un anno di contratto e sono alla Juventus, che l’anno prossimo parteciperà alla Champions. Ripartirò da qui. Era una grande opportunità, l’abbiamo sfruttata solo per mezz’ora nel primo tempo, dove abbiamo corso tantissimo con l’atteggiamento giusto. Poi siamo venuti meno e non so il perché. Per rimanere al livello del Real abbiamo fatto un fuori giri fisico, poi queste partite vanno a folate. Dieci minuti attacchi te, dieci minuti soffri.”

Gianluigi-Buffon
Gianluigi-Buffon

Episodi fortunati

Successivamente Buffon ha parlato delle differenze che ci sono state tra Real e Juve, tirando le orecchie ai suoi compagni: “È vero anche che hanno una tale abitudine a vincere le finali che gli episodi girano a favore loro, basti vedere i gol. Eravamo certi di giocarcela alla pari, invece al secondo tempo abbiamo avuto un’altra sensazione: quando l’avversario ti schiaccia e non riesci a rispondere, significa che c’è un peso specifico differente tra le squadre. Perdere 2-1 o 4-1 cambia, abbiamo sbracato così tanto da dare l’impressione che non fossimo abituati a certi appuntamenti. È stato bellissimo vedere i tifosi che ci credevano, dispiace non aver consegnato loro una coppa che meritavano quanto noi. Sappiamo di aver perso con una squadra forte, potevamo farlo in modo diverso”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy