Bonucci: “Abbiamo vinto anche quando non meritavamo, il gol per la mia famiglia”

Bonucci: “Abbiamo vinto anche quando non meritavamo, il gol per la mia famiglia”

Il difensore ha parlato del momento che sta attraversando la Juve

TORINO – Leonardo Bonucci è intervenuto a Radio Deejay, parlando del momento bianconero e del recente gol segnato al Napoli, con la speciale dedica alla famiglia. Ecco le sue parole: “L’esultanza dopo il gol al Napoli? Dice tutto. Era dedicata alla mia famiglia, a mia moglie e ai miei figli. Segno sempre nelle partite più importanti? Fare gol è sempre bellissimo. Ma le partite che contano mi stimolano, mi eccitano di più, mi caricano di più. Un big-match Juve-Roma, Juve-Inter o Juve-Napoli non può essere paragonato alle altre partite. Miglioramenti? So di dover crescere sull’uno contro uno. Non dimenticate che ho iniziato a fare il difensore solamente a 17 anni (fino ad allora giocava come centrocampista ndr) e per questo motivo mi porto dietro questi limiti. Il gioco della Juve non convince? Sicuramente quest’anno stiamo incontrando qualche difficoltà sul piano del gioco, abbiamo vinto partite che non meritavamo di vincere. Finché arrivano le vittorie, va tutto bene, ma l’importante è che nella nostra testa ci sia la volontà di migliorare. Champions? Arrivare primi nel girone è importante, ma la Champions è un torneo strano. Ce la possiamo giocare per il primo posto. Infortunio? Sto bene, sto recuperando” E intanto Mourinho fa piazza pulita allo United – CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy